Reporter

Il servizio informazioni sul traffico deve essere, prima di tutto, veloce ed attuale. Per questo la Centrale Viabilità utilizza le informazioni fornite dagli stessi automobilisti, i quali, viaggiando sulle strade della Provincia, possono incontrare situazioni di disagio. In questo caso, essi hanno la possibilità di comunicarlo alla Centrale, in modo tale che altri viaggiatori ne siano tempestivamente informati. Le informazioni verranno poi trasmesse attraverso il cosidetto S.I.P., Sistema per l'Informazione della Popolazione, istituito dalla provincia per la gestione delle situazioni di emergenza.

Protagonisti di questa procedura sono i cosiddetti "Reporter del traffico", riuniti in un apposito Club. La Centrale Viabilità si appella a chi, per lavoro od altri motivi, viaggia quotidianamente lungo le strade dell'Alto Adige, a far parte di questo speciale gruppo.

Iscriversi, in modo assolutamente gratuito e non vincolante, è molto facile: è sufficiente rivolgersi alla Centrale Viabilità, al nr. +39 0471 200198 o compilare online un apposito modulo. Poi si provvederà a registrare i dati del reporter volontario e ad attribuirgli un numero in codice, necessario per l'identificazione telefonica. A questo punto, il nuovo informatore potrà telefonare, ogni volta che lo riterrà opportuno, alla Centrale, per comunicare situazioni di traffico intenso o di code sulle strade. Naturalmente, la chiamata sarà effettuata verso un numero verde, senza alcun costo, quindi, per il reporter.

Modulo da compilare

Informativa sulla privacy

Informazioni ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016

Titolare del trattamento dei dati personali è la Provincia autonoma di Bolzano, presso piazza Silvius Magnago 4, Palazzo 3a, 39100 Bolzano, e-mail: direzionegenerale@provincia.bz.it, PEC: generaldirektion.direzionegenerale@pec.prov.bz.it

Responsabile del trattamento dei dati
Responsabile esterno del trattamento è Informatica Alto Adige Spa, via Siemens 29, 39100 Bolzano.

Responsabile della protezione dei dati (RPD): I dati di contatto del RPD della Provincia autonoma di Bolzano sono i seguenti: Provincia autonoma di Bolzano, Palazzo 1, Ufficio Organizzazione, Piazza Silvius Magnago 1, 39100 Bolzano; e-mail: rpd@provincia.bz.it, PEC: rpd_dsb@pec.prov.bz.it

Finalità del trattamento: I dati forniti saranno archiviati, elaborati e utilizzati anche elettronicamente da personale autorizzato dell’Amministrazione provinciale ai fini della fornitura del servizio stesso.

Il conferimento dei dati è volontario ma indispensabile per la fornitura del servizio richiesto. Al fine di poter verificare se l’offerta informativa sia di effettivo interesse per gli utenti e se sia necessario apportare dei miglioramenti ad essa, vengono rilevati dati generali non riferiti alla singola persona di natura principalmente statistica. I dati e le informazioni rilevati tramite le normali funzionalità del server vengono aggregati e utilizzati per elaborare statistiche e analisi.

Comunicazione e destinatari dei dati: I dati potranno essere comunicati a soggetti che forniscono servizi per la manutenzione e gestione del sistema informatico dell’Amministrazione provinciale e/o del sito Internet istituzionale dell’Ente anche in modalità cloud computing. Il cloud provider Microsoft Italia Srl, fornitore alla Provincia del servizio Office365, si è impegnato in base al contratto in essere a non trasferire dati personali al di fuori dell’Unione Europea e i Paesi dell’Area Economica Europea (Norvegia, Islanda e Liechtenstein).

Durata: I dati verranno conservati fintantoché sussista il servizio richiesto o fintantoché non pervenga da parte dell’utente la richiesta della loro cancellazione.

Diritti dell’interessato: In base alla normativa vigente l’interessato/l’interessata ottiene in ogni momento, con richiesta, l’accesso ai propri dati; qualora li ritenga inesatti o incompleti, può richiederne rispettivamente la rettifica e l’integrazione; ricorrendone i presupposti di legge opporsi al loro trattamento, richiederne la cancellazione ovvero la limitazione del trattamento. In tale ultimo caso, esclusa la conservazione, i dati personali, oggetto di limitazione del trattamento, potranno essere trattati solo con il consenso del/della richiedente, per l’esercizio giudiziale di un diritto del Titolare, per la tutela dei diritti di un terzo ovvero per motivi di rilevante interesse pubblico.

La richiesta è disponibile alla seguente pagina web: http://www.provincia.bz.it/it/amministrazione-trasparente/dati-ulteriori.asp

Rimedi: In caso di mancata risposta entro il termine di 30 giorni dalla presentazione della richiesta, salvo proroga motivata fino a 60 giorni per ragioni dovute alla complessità o all’elevato numero di richieste, l’interessato/l’interessata può proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati o inoltrare ricorso all’autorità giurisdizionale.

Il/la richiedente ha preso visione delle informazioni sul trattamento dei dati personali.